News & Eventi

Prime edizioni, prime impressioni

Master in Marketing | Digital, Retail & Sales

di Martina Liccardo MiM 2019

MIM 2019

Primo giorno di Master. Era da tanto che non mi svegliavo all’alba, essendo una ritardataria cronica il primo giorno chiedo a mio padre di accompagnarmi in macchina per evitare i mezzi pubblici. Non sono agitata, ma solo tanto curiosa di iniziare questa nuova esperienza. Giù al portone d’ingresso c’è l’incontro con gli altri alunni, ovviamente gran parte della curiosità riguarda loro, le persone con cui trascorrerò nove ore al giorno, cinque giorni su sette, per i prossimi sei mesi. Il clima è di euforia, tutti sono felici di essere stati selezionati e qualcuno è incredulo, c’è tanta voglia di iniziare. Molti sono facce note, ci siamo già incontrati alle selezioni e con alcuni di loro ho parlato in quella occasione, mi sono fatta più o meno un’idea di ciascuno e già immagino con chi andrò un po’ più d’accordo e con chi meno. Le prime chiacchiere riguardano l’abbigliamento, siamo tutti consapevoli che il “dress code” dell’Ipe è molto formale, e sicuramente nessuno di noi sarà impeccabile.

Ore 9.30, entriamo in aula, c’è la presentazione dei professori e dello staff e poi la nostra. Il primo giorno passa molto velocemente. Ovviamente ci sono molti dubbi, mi chiedo se ho fatto la scelta giusta, se questo percorso mi sarà utile per raggiungere gli obiettivi professionali che ho, se avrei potuto intraprendere altre strade… i pensieri sono tanti. Giorno dopo giorno mi abituo sempre più all’abbigliamento e all’ambiente, è un po’ come tornare a scuola. Iniziamo ad incontrare diversi professori e l’impressione è solo positiva. Ognuno di loro è completamente differente, nel metodo e nella personalità, da ciascun altro e se da un lato potrebbe sembrare una fonte di confusione, in realtà mi fa piacere confrontarmi con metodi differenti perché sono sicura che ognuno sarà in grado di darmi uno strumento diverso per affrontare il mondo del lavoro.

Quello che hanno in comune è di farci sentire una bella responsabilità sulle spalle: “Questa è la prima edizione del Master in Marketing”, “Siete il progetto pilota”, “Se il master avrà successo dipenderà solo da voi e dal vostro impegno”, mi sale un po’ d’ansia ma resto fiduciosa. Giorno dopo giorno i dubbi iniziali si affievoliscono, sono sempre più convinta che questo percorso mi aiuterà tantissimo nella formazione professionale e soprattutto personale. Ogni giorno ho la conferma che ho fatto la scelta giusta, sto studiando ciò che più mi piace, ho la possibilità di avere tanti professori con diverse esperienze e di prendere il meglio da ciascuno di loro. Le giornate sono lunghe, ma il tempo trascorso in aula sembra volare. Le lezioni sono scorrevoli, inizio a prendere dimestichezza con i team work, è uno stimolo continuo. Sto iniziando ad incontrare tanti imprenditori, esperti di Marketing, che con le loro testimonianze mi aiutano a comprendere meglio questo mondo e soprattutto mi tengono con i piedi per terra.

Non c’è motivo di preoccuparsi, devo solo dare il massimo in questo percorso, è l’ultimo giro di boa prima di tuffarmi nel mondo del lavoro.